Dedicazione della “cappella feriale”

charlesdefoucauldIn questo 2016 la nostra “cappella feriale” compie 25 anni. Fu, infatti, benedetta da mons. Enrico Masseroni nel 1991. Dopo tanti anni è giunto il tempo di darle un nome! Come già annunciato su l’Amico di gennaio questo è stato fatto dedicandola al beato Charles de Foucauld, grande figura di cristiano, vissuto fra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, ucciso per errore il 1 dicembre del 1916, esattamente cento anni fa. Charles de Foucauld ha avuto tanti meriti. Uno di questi si collega direttamente alla cappella che porta il suo nome e che per noi è soprattutto la “cappella della preghiera e dell’adorazione”. Il beato de Foucauld è stato, durante la sua vita, dopo la conversione avvenuta nel 1886, un grande appassionato della presenza eucaristica e dell’adorazione. Sull’adorazione ha scritto anche pagine straordinarie. Inoltre è stato un devoto del Sacro Cuore, scegliendo proprio il cuore di Cristo, sormontato da una croce, quale simbolo per sé e per i futuri discepoli. Anche per questo lo abbiamo scelto, nel Consiglio Pastorale, quale titolare della “cappella feriale”. La dedicazione ufficiale della cappella – ritinteggiata e rimessa a nuovo – è avvenuta sabato 24 settembre subito prima della Messa delle 18.30 con una semplice liturgia, presieduta dal Vescovo.

Altre informazioni su Charles de Foucauld su l’articolo de “L’Avvenire”: un chicco di grano nel deserto del 2 dicembre 2015.